Primavera di Racconti – Autori Vari

Primavera di Racconti - AAVV

Titolo: Primavera di Racconti

Autore: Autori Vari

Editore: Panesi Edizioni

Pagine: 173

Prezzo: 0,99 euro (formato e-book)

Questo libro, edito da Panesi Edizioni, è il risultato del Concorso “Primavera di Racconti”  indetto a settembre 2014, da The Bibliophile Girl in collaborazione, per l’appunto, con la casa editrice. Il concorso era aperto a tutti e invitava gli autori a partecipare inviando un loro racconto breve.

I titoli che compongono l’antologia sono:

La donna di fuoco – Alessio Del Debbio
Sindrome dello scrittore – Cinzia Bertolini
Concerto per Isabella – Manuela Chiarottino
Solo un volo – Francesca Fornasini
Il nostro tempo – Chiara Nicolazzo
Mondo di due – Gianantonio Nuvolone
Buon viaggio – Manuela Raciti
Quando meno te lo aspetti – Elena Russiello
Sii come me, e diversa da me – Annarita Tranfici
Passione rossa – Daniela Vasarri

Ne La donna di fuocol’autore ci presenta con grande maestria la “Busdraga”, nobildonna tanto preoccupata dalla sua indiscutibile bellezza che, pur di non doversi mai vedere invecchiata, decide di chiedere aiuto a spiriti benevoli e non.

In Sindrome dello Scrittore l’autrice ci accompagna nella vita di Roberto e della sua famiglia la quale, per assecondare la sua necessità di vivere in un luogo tranquillo per scrivere i suoi romanzi, si trasferisce con l’uomo in aperta campagna. Peccato che qualche volta il successo dia alla testa…

Ho trovato Concerto per Isabella uno dei racconti più toccanti della raccolta. Isabella, ragazza sfigurata in volto da un tremendo incidente d’auto, conosce Angelo, il quale ha avuto una sorte altrettanto crudele. Il giovane, con sincerità e comprensione riesce a farla sentire amata andando ben oltre le apparenze.

In Solo un volo  la protagonista decide di regalarsi un viaggio a Londra per festeggiare la fine degli esami di maturità. Grazie ad una spiccata propensione nel fare nuove conoscenze Mia scoprirà che il viaggio in solitaria ha per lei in serbo tutt’altro che solitudine e in quei giorni di vacanza stringerà un rapporto di amicizia profondo e viscerale con una giovane donna.

Il nostro tempo è un racconto che viene arricchito dal dialogo immaginario tra Clara, la giovane protagonista, e la sua defunta madre. Rimasta improvvisamente orfana, la ragazza si trova a dover fare i conti con responsabilità enormi: prima tra tutte prendersi cura della sorella minore. In tutto il trambusto viene compromessa anche la relazione con Leonardo, fidanzato di Clara, che dopo l’incidente è stato allontanato dalla giovane.

Nel racconto Mondo di due  troviamo Wayne, poliziotto, alle prese con un caso di omicidio. E con il suo, personalissimo, modo di aiutare le persone.

In Buon viaggio incontriamo Sofia, intenta ad affrontare un lungo tragitto in treno durante una fredda mattinata d’inverno. Dovrebbe essere un giorno come tanti altri, un viaggio noioso ma tranquillo. Questa volta, però, il destino ha in serbo per lei un finale diverso…

Quando meno te l’aspetti è un racconto che ci porta nella vita di Alice, figlia di due investigatori privati la quale, suo malgrado si trova a dover convivere per una settimana con Eric. Il giovane, è stato assunto dai genitori di Alice perchè le faccia da guardia del corpo durante la loro assenza, controllandola in ogni suo spostamento. La giovane, dapprima molto scocciata da questa presenza invadente e non richiesta, finirà per accettarla ed apprezzarla.

Sii come me, e diversa da me è un racconto emozionante, dove la trama si snoda tra i pensieri di Celeste, malata di anoressia e quelli del padre, il quale viene a scoprire di questo male per caso, quando gli capita tra le mani il diario della ragazza, dove viene descritto minuziosamente l’avanzare della malattia e le sue ripercussioni sull’intera vita della giovane.

In Passione Rossa  incontriamo Silvia, donna cinquantenne focosa e piacente, la quale prende una sbandata per un giovane maresciallo della città. L’interesse è corrisposto e ben presto tra i due gli incontri si fanno sempre più assidui. Sembra essere una storia d’amore e non solo di sesso e Silvia si sente felicemente in balìa delle emozioni… fino a quando il seme del sospetto inizia ad insinuarsi in lei.

Tra i nove racconti che insieme al mio Buon Viaggio compongono questa antologia il mio preferito è Concerto per Isabella seguito, a ruota libera, da Sindrome dello scrittore.

Il risultato è davvero piacevole e ben riuscito. Questi dieci racconti, sebbene siano diversi tra di loro come genere, racchiudono storie interessanti e coinvolgenti e sono la prova che ci sono tantissimi autori emergenti meritevoli, che aspettano solo una spinta per poter spiccare il volo.

Manu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...