Topi – Gordon Reece

           51D0VY55cGL._SX323_BO1,204,203,200_

Autore: Gordon Reece

Titolo: Topi

Editore: Giunti

Genere: Thriller

Prezzo: 4,99 euro (versione ebook) 5,90 euro (versione cartacea)

Insieme alle ferite fisiche, guarivano anche quelle psicologiche. La morsa dei ricordi si fece sempre più debole. Non cessarono mai del tutto ma diventarono meno frequenti. Era come se la mia mente avesse poco a poco cominciato ad assorbire, ad accettare quello che era successo.

Topi che danno il titolo a questo romanzo sono la giovane Shelley e sua madre. Le due donne hanno vissuto la loro intera esistenza vessate dai vari personaggi che le hanno accompagnate durante gli anni, alcuni da protagonisti, altri con il solo ruolo di comparse. Il padre della ragazza, che ha tradito e lasciato la moglie per avventurarsi in una nuova vita con una giovanissima amante; i colleghi della madre, sempre pronti ad affibbiarle gli incarichi più faticosi e impegnativi; le amiche di Shelley che da confidenti e sorelle si sono trasformate in ragazze violente e spietate, mandanti di atti di bullismo sempre più gravi e disumani, fino ad arrivare a mandarle a fuoco i capelli ustionando così alla malcapitata buona parte del viso.

Per fuggire alle grinfie del mondo, tanto crudele e ingiusto, madre e figlia, da bravi topi, decidono di trasferirsi in una villetta di campagna isolata e tranquilla. Esattamente il posto che fa per loro. In fondo sono topi e i topi hanno bisogno di un nascondiglio per sottrarsi agli artigli dei gatti. Tutto procede nel migliore dei modi, madre e figlia sono riuscite a costruire una loro personalissima routine quotidiana e si sentono felici e sicure.

Una notte, però, Shelley si sveglia per un rumore improvviso e si rende conto che qualcuno è entrato in casa. Un tossico, in preda ai fumi dell’alcool e di chissà quali sostanze, ha fatto irruzione nella loro villa ed è intenzionato a rubare quante più cose possibili. Qualcosa scatta nella mente della giovane la quale decide che è arrivato il momento di smettere di subire, di essere topi: riesce a liberarsi dalla corda con la quale il ladro l’ha legata e passa all’azione, attaccandolo. La lotta calzante e sanguinosa finisce quando l’uomo, ormai privo di forze, viene colpito alla testa dalla madre di Shelley. Le due donne, sconvolte e scioccate si guardano e capiscono che l’unica soluzione è nascondere il cadavere. Da quel momento tutto prende una piega diversa e porta il lettore ad addentrarsi dentro una foresta inesplorata e spaventosa: la mente umana. Quando una persona che ha subito per tutta la vita capisce che è arrivato il momento di fare cambiare le cose, passando dal ruolo di vittima a quello di carnefice, quanto in là sarà capace di spingersi per mantenere pulita la propria reputazione?

CURIOSITÀ

Topi, romanzo coinvolgente ed appassionante, è il libro d’esordio di Gordon Reece. Come è giusto che sia ha avuto un successo di vendite clamoroso ed è stato subito venduto e tradotto in dodici Paesi.

Valutazione: ★★★

Manu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...