Improvvisamente ho avuto gli occhi azzurri – Paul Van Loon

Titolo: Improvvisamente ho avuto gli occhi azzurri

Autore: Paul Van Loon

Genere: Narrativa per ragazzi

Editore: Salani Editore

Prezzo: 7,50 euro (versione cartacea)

Buongiorno lettori!

Improvvisamente ho avuto gli occhi azzurri è un romanzo per ragazzi, scritto da Paul Van Loon e pubblicato da Salani.
La protagonista della storia è Lisa, giovane adolescente che viene portata dal padre a casa di due lontani parenti che dovranno accudirla mentre lui sarà in Australia per lavoro. Come già visto in tanti romanzi gialli per ragazzi, i parenti si riveleranno, da subito, tutt’altro che affettuosi e accoglienti. E appena varcate le soglie della villa, maestosa e imponente, dove abitano gli zii; Lisa viene colpita da una forte sensazione di inquietudine.

Photo by Pixabay on Pexels.com

Da subito, infatti, appaiono davanti ai suoi occhi visioni confuse e spaventose, che lei scambia per sogni e allucinazioni.
Con l’aiuto di Alex, coetaneo conosciuto in un sonnacchioso pomeriggio in paese, i giorni iniziano a passare piu velocemente e Lisa sembra quasi divertita per quell’insolita estate ma, quando il mistero attorno a quelle strane visioni comincerà a diventare una presenza sempre più angosciante, non basterà l’aiuto del suo nuovo amico per risolvere il mistero.


Conoscevo questo autore per la serie, a mio parere molto riuscita, de L’autobus del Brivido. In quella raccolta horror, ho trovato un ritmo decisamente più incalzante e coinvolgente, probabilmente perché, come mio solito, ho una predilizione per i racconti brevi.
Questo racconto invece è, senza dubbio, un po’ più lento e meno appassionante. Tant’è che, dopo le prime venti pagine, ho avuto, per un momento, voglia di lasciarlo perdere ma poi, proprio per l’apprezzamento che nutro per questo autore, ho deciso di proseguire nella lettura. Nel complesso, alla fine, l’ho trovato un libro scritto bene, adatto al target di riferimento, e interessante sotto certi aspetti: nella sua struttura vengono anche spiegate curiosità di culture lontane dalla nostra come, ad esempio, i riti voodoo. Nonostante il ritmo non mi sia apparso molto incalzante non sono pentita di aver dedicato qualche ora alla lettura di questo romanzo e mi sento di consigliarlo, principalmente, a chi non conosce ancora Paul Van Loon: questo vi aiuterà ad apprezzare meglio lo stile dell’autore senza fare paragoni con gli altri suoi libri rischiando di avere aspettative troppo alte.

Classificazione: 3 su 5.

Manu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...