Il grand tour di Nancy Moon – Sarah Steele

La protagonista di questo romanzo è Florence la quale, dopo il funerale della sua amata nonna, si ritrova a trascorrere qualche ora da sola nella casa dell’anziana signora. È così che, per caso, si imbatte in una scatola conservata con cura all’interno di un armadio, quasi a volerla nascondere per non rovinare il suo prezioso contenuto. Al suo interno Florence trova dei cartamodelli, degli scampoli di tessuto e alcune fotografie. La ragazza immortalata in quelle vecchie foto le è estranea e quando chiede informazioni alle migliori amiche di sua nonna, presenti in quelle stesse foto, tutte le danno risposte molto evasive. Incuriosita da questo strano atteggiamento, la donna decide di mettersi alla ricerca di quella ragazza misteriosa. Questo la porterà a fare un lungo viaggio in giro per l’Europa e dentro se stessa. Prendendo spunto dai cartamodelli e dalle foto trovate nella scatola Florence decide di rispolverare una sua vecchia passione: il cucito. Ed è così che, giorno dopo giorno, la donna riesce a dare vita a quegli abiti meravigliosi sospesi nel tempo. E in compagnia di quei vestiti e del volto di quella giovane sconosciuta, Florence inizia a girare l’Europa andando negli stessi luoghi immortalati nelle fotografie. Il viaggio, iniziato in modo rocambolesco e con poche pretese di riuscita, alla fine la porterà a fare delle scoperte incredibili e a darle la forza per capire che, anche quando tutto sembra perduto, c’è sempre un motivo per non arrendersi.
Ho apprezzato l’idea originale di accostare, in ogni capitolo, le avventure vissute da Nancy (questo è il nome della ragazza misteriosa) negli anni Cinquanta a quelle vissute da Florence, negli stessi posti e con gli stessi abiti, ai giorni nostri. In alcune parti l’ho trovato un po’ lento, ma non so nemmeno io il perché: le pagine sono molte (quasi quattrocento) ma effettivamente scorrono bene, la trama è ben strutturata e coinvolge il lettore. Ma, forse, mi è mancata quella spinta in più, quella cosa che mi facesse venire voglia di scoprire il prima possibile come proseguisse la storia.

⭐⭐⭐/5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...