Vita da editor #1

Conoscendo molti autori esordienti mi è capitato spesso di imbattermi in questa domanda. Alcuni di voi potranno ritenere questo dubbio sciocco ma vi assicuro che tanti scrittori hanno il vero proprio terrore che la propria opera possa venire rubata. La loro paura è data, principalmente, dalla scarsa conoscenza del mondo editoriale perché – siamo onesti – quale professionista si impossesserebbe con l’inganno dell’opera di un cliente? A che pro?
In ogni caso, per tranquillizzare chi avesse dei dubbi, credo sia giusto dirvi che prima di iniziare una qualsiasi collaborazione mi impegno a redigere un accordo commerciale dove sottolineo i punti salienti del rapporto lavorativo tra me e il mio cliente tra cui, ovviamente, quelli riguardanti la privacy e la non divulgazione dell’opera che mi viene affidata.
Non vi basta? Allora vi do un consiglio extra: prima di inviare a un editor o a qualsiasi casa editrice il vostro romanzo potete mandarvelo via mail, possibilmente prediligendo una pec. In questo modo farà fede la data di ricezione del vostro manoscritto e voi avrete la prova dimostrabile che i primi ad avere avuto accesso al testo finito siete stati voi, in quanto proprietari dell’opera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...