La compagna di scuola – Madeleine Wickham (Sophie Kinsella)

Titolo: La compagna di scuola

Autore: Sophie Kinsella

Genere: Narrativa

Editore: Mondadori

La compagna di scuola è un romanzo di Madeleine Wickham (vero nome di Sophie Kinsella) pubblicato, da Mondadori, nel 2000. Le protagoniste di questo libro sono tre donne: Maggie, Roxanne e Candice. Le tre, amiche da diversi anni, sono molto legate tra loro e hanno una sorta di immancabile rituale consistente nel riunirsi – tutte le settimane – presso un pub e lì trascorrere ore ad assaporare drink, ridere e scherzare. Questa abitudine sembra venire messa in pericolo da un evento prossimo e molto importante; la gravidanza di Maggie è, infatti, ormai arrivata al termine. Maggie è la direttrice della rivista dove le donne lavorano e, in vista del parto, ha lasciato il lavoro e la sua amata Londra per trasferirsi in un’enorme residenza in campagna con il marito. Le amiche, comunque, sono intenzionate a non sospendere i loro incontri ma piuttosto a modificarli in base alle esigenze della neomamma. Durante l’ultima sera al pub prima del parto le tre stanno chiacchierando serenamente quando Candice intravede tra le cameriere un volto noto. Ci mette poco a capire che quella ragazza, costretta a fare un mestiere umile e faticoso, è una sua vecchia compagna di scuola che ha perso, tempo prima, tutti i suoi beni proprio a causa del padre di Candice, noto truffatore. Da quel momento la donna farà di tutto per aiutare la sua vecchia compagna di scuola, Heather. Senza dirle nulla tenta di trovarle un lavoro e una casa. Di spianarle la vita, insomma, poiché si sente in colpa per il gesto crudele compito dal padre tanti anni prima. Roxanne e Maggie sono titubanti di fronte a questa impulsiva decisione di Candice e, col trascorrere del tempo, i loro dubbi su Heather si fanno sempre più insistenti. Mentre Candice sembra adorarla e crede che la ragazza sia un pezzo di pane, alle due amiche Heather sembra di tutt’altra natura; con le sue frecciatine maligne e le sue occhiate sprezzanti. Come si dice, però, non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire e, a Candice, ne capiteranno di tutti i colori.
Ho trovato questo romanzo molto ben scritto e ben strutturato poiché la trama è decisamente coinvolgente e con un ritmo serrato. Inoltre, le protagoniste sono descritte minuziosamente sia nei loro aspetti caratteriali sia nella loro quotidianità e questo aiuta il lettore a essere coinvolto nella storia che sta leggendo. Rispetto alla saga più famosa della Kinsella, quella di I love Shopping, ho trovato una scrittrice più seria e dalla penna più matura, concentrata a produrre una storia di buona qualità, con risvolti psicologici e momenti di riflessione. Le scene simpatiche non mancano ma non si arriva al livello esilarante a cui l’autrice ci ha abituato facendoci leggere le avventure di Becky Bloomwood. Quindi un’autrice con uno stile un po’ diverso – mi verrebbe da dire più adulto, nonostante la stesura di questo libro sia precedente rispetto alla saga di I love shopping – ma sempre decisamente fruibile e piacevole.

Come devo scrivere i numeri?

  • Quando produco un testo, come devo scrivere i numeri?
  • È importante ricordare che, nella narrativa, i numeri ordinali e cardinali si scrivono quasi sempre in lettere e non in cifre. Le uniche volte in cui è concesso utilizzare le cifre sono, in linea di massima:
    • quando scritti in lettere i numeri genererebbero parole troppo lunghe;
    • per gli orari, solo se precisi;
    • per le date.

Segnalazione – Anime contro di Alessio Del Debbio

Autore: Alessio Del Debbio

Titolo: Anime contro


Genere: narrativa


Casa editrice: NPS Edizioni


Prezzo: 10 euro (cartaceo), 2,99 euro (ebook)


SINOSSI: È Natale e in una Viareggio addobbata a festa si incrociano le vite di quattro ragazzi in bilico tra adolescenza e età adulta, quattro anime in cerca del loro posto nel mondo. Jonathan, l’amico che tutti vorrebbero e che teme di non essere niente più di quello che gli altri si aspettano da lui; Francesca, saggia e riflessiva, schiava di un doloroso passato da cui non riesce a liberarsi; Leonardo, il grande correttore, costretto a reggere sulle sue giovani spalle il
peso di una famiglia che non funziona, e Veronica, solare e pasticciona, innamorata della vita e di un sogno d’amore.
Quattro storie che si intrecciano, si influenzano, si sostengono l’un l’altra, tra incontri e feste al bar del gruppo, l’amato “Delafia”, amori non corrisposti e sogni per un futuro incerto. “Anime contro” sono loro, i ragazzi di oggi, contro se stessi e contro la vita, che a volte non è come l’avevano immaginata.
Ma non per questo hanno deciso di rinunciare a credere e a lottare.

Segnalazione – 2076. Il Pianeta Diamante di Patrizia Riello Pera

Titolo: 2076. Il pianeta diamante

Autore: Patrizia Riello Pera

Genere: Fantascienza

Editore: Armando Editore

Prezzo: 13 €

Siamo nel 2087, sulla Terra, nel percorso spazio-temporale in cui vivono Nathan e Durendal.
Sposati, i due giornalisti hanno un bambino: Neal. Lavorano per il quotidiano New Earth Journal, come l’amico di origine messicana José Hidalgo.
La vita sulla Terra sembra scorrere relativamente tranquilla, ma gli umani si rendono presto conto che qualcosa non va. Il buco dell’ozono si sta espandendo a incredibile velocità. Il Pianeta inizia la sua fase di distruzione.
Il computer Presidente, a capo degli Stati Uniti d’America, attribuisce questo fenomeno a un nemico misterioso. Durendal e compagni si adoperano per trovare una soluzione.
Grazie alla collaborazione di Ryo, ora assistente del professor Sandsburg, e del sensitivo transessuale Syrena, vengono a sapere che il loro alleato di sempre, il geniale scienziato Toshiro Honshu, vive in un percorso spazio-temporale diverso dal loro. Si trova infatti su Planet nel 2076. Qui Toshiro detiene il monopolio dell’antimateria artificiale. Tuttavia, il Governatore Terrestre gli fa ugualmente concorrenza con un’altra fabbrica.
Nel tentativo di celare la presenza illecita di questa fabbrica, il Governatore ha fatto collocare i magazzini al di fuori dalla zona radioattiva. Ciò ha creato la fuoriuscita della materia oscura artificiale. Fortunatamente, essa è stata in parte distrutta dalla materia oscura naturale, di cui è l’antimateria. Ma purtroppo una grande quantità ha invaso l’altro percorso spazio-temporale, danneggiando appunto la Terra.
Il Governatore assolda Mastro Enigma, l’androide mercante, per convincere Toshiro a cedere il monopolio dell’antimateria artificiale. Il mercante offre all’inventore uno scambio vantaggioso: lo straordinario Pianeta Diamante in cambio del monopolio.
Toshiro accetta, ma non era certo questo che il Governatore desiderava.
Intanto, nel 2087 dell’altro percorso, Nathan tenta di risolvere la situazione grazie al suo Navigatore Temporale, vietato dalla legge, di cui si trova ancora in possesso. Vorrebbe fare tornare il tempo a ritroso. Lo strumento gli viene sottratto da un cyborg al comando di un alieno cerebrita, che il Governatore ha messo al comando del suo team di scienziati.
Dopo una serie di salti extra-temporali e incredibili disavventure, i giornalisti, Ryo e il professor Honshu riescono a sbaragliare il Governatore. Toshiro, suo malgrado, si vede costretto a rinunciare tanto al monopolio della materia oscura artificiale che al Pianeta Diamante.
Nonostante la mancanza di unità spazio-temporali, il Bambino Sapiente fa del proprio meglio per trasferire gli amici in un altro percorso a loro favorevole. Li avverte che si tratta di un percorso instabile, in cui tutto può accadere.
Toshiro si ritrova nel suo laboratorio di Tokyo, insieme a Ryo e ai reporter.
Questi ultimi si preparano a tornare a Las Vegas, convinti che le loro vicissitudini siano ormai giunte a termine.
E invece Toshiro Honshu si rende conto della situazione: nonostante le apparenze, lui e i compagni di avventura non si trovano sul Pianeta Terra.

In uscita #1

Buongiorno lettori!

Oggi vi parlo di due romanzi, molto diversi tra loro, che stanno per uscire in tutte le librerie.

  1. La nostra folle, furiosa città – Guy Gunaratne

Autore: Guy Gunaratne

Titolo:La nostra folle, furiosa città

Editore: Fazi Editore

Prezzo: 18,50 € (cartaceo) 9,99 € (digitale)

SINOSSI: Per Selvon, Ardan e Yusuf, figli di immigrati, cresciuti nella periferia disagiata di Londra, estate significa quello che significa per tutti i loro coetanei: calcio, musica, ragazze. E amicizia, naturalmente; quell’amicizia totale come può esserlo solo un legame fra adolescenti, quasi una fratellanza, l’unico punto fermo in un mondo complicato dal quale non sembra esserci possibilità di fuga. Quando un soldato bianco viene ucciso da un ragazzo di colore, la violenza sotterranea che da sempre abita la città e la ferocia che ne avvelena l’aria esplodono: nessuno è più al sicuro. Nonostante i ragazzi cerchino di restarne fuori, il mondo esterno finisce per travolgere anche loro, ricordandogli in modo brutale la loro drammatica condizione di stranieri nella nazione in cui sono nati: tanto diversi dai terroristi e dai fanatici religiosi, quanto estranei rispetto al popolo inglese purista e nazionalista. Mentre attorno a loro la furia si scatena, Yusuf viene risucchiato in un altro vortice ancora più pericoloso: l’ondata di radicalismo che sta dilagando nella sua moschea e minaccia di trascinare con sé il problematico fratello Irfan.
Un romanzo d’esordio esplosivo, che ha portato l’autore fra i finalisti del Man Booker Prize dipingendo in modo vivido la violenza di una periferia degradata di oggi e la forza salvifica dell’amicizia adolescenziale.

2) Otto settimane per cambiare vita – Beth O’Leary

Autore: Beth O’Leary

Titolo: Otto settimane per cambiare vita

Genere: Romanzo

Editore: Mondadori

SINOSSI: Dopo essere andata completamente in tilt durante un’importante presentazione di lavoro, a Leena viene “suggerito” dall’azienda di prendersi due mesi sabbatici. Ha sicuramente bisogno di riposo e decide di rifugiarsi in campagna a casa di nonna Eileen, una donna forte e vivace che vorrebbe tanto trovare un nuovo amore, nonostante l’età. Ma il minuscolo paese dello Yorkshire dove abita non offre un ampio ventaglio di scapoli papabili. È così che a Leena viene un’idea: scambiarsi la casa con la nonna per due mesi. Nonna Eileen può andare a vivere nel suo appartamento di Londra dove ha più possibilità di incontrare un uomo interessante, mentre Leena si ritirerà in campagna. Ma cambiare luogo non sempre equivale a intraprendere avventure elettrizzanti. Leena deve destreggiarsi tra una combriccola di anziani petulanti e le insistenze dell’insegnante della scuola – non male, a dire il vero – mentre nonna Eileen è alle prese con i suoi nuovi giovani coinquilini e gli appuntamenti online…

Non mi resta che augurarvi buona lettura!

Manu

Agatha Raisin e la casa infestata – M.C. Beaton

piattaBeaton14

Titolo: Agatha Raisin e la casa infestata

Autore: M.C. Beaton

Editore: Astoria Edizioni

Genere: Giallo

Prezzo: 16 € (cartaceo) 8,99€ (versione digitale)

Buongiorno lettori! Oggi a tenerci compagnia sarà uno dei libri della saga di Agatha Raisin, saga che, per fortuna, non accenna a finire! Questo in particolare è il quattordicesimo libro della serie  di successo ormai conosciuta in tutto il mondo (romanzo preceduto da “Agatha Raisin e il caso del curioso curato” e seguito da “Agatha Raisin e il ballo mortale”) e nel racconto troviamo un’Agatha ancora scossa e amareggiata per la fine della sua relazione con James, tanto che la donna decide che non si innamorerà mai più dell’uomo sbagliato e che è di gran lunga preferibile restare solo in compagnia dei suoi gatti. Già che è in un momento di sconforto e di messa in discussione di quanto fatto fino a quel momento, riflette anche sulla possibilità di smettere di perdere tempo dietro a stupide indagini e casi misteriosi… Probabilmente, si dice, è meglio mettersi a fare la casalinga tra un pomeriggio di giardinaggio, una chiacchera con la signora Bloxby e una delle sue tante cene pronte ripescate dal congelatore!

Nonostante tutti i suoi buoni propositi, però, l’arrivo di un nuovo affascinante vicino e la scoperta di una vecchia casa infestata dai fantasmi e ricca di passaggi segreti le faranno cambiare idea su tutti i fronti! La donna, in compagnia di Paul (il vicino di casa) inizierà a curiosare nella vita della vecchia proprietaria della casa infestata, dei suoi figli e dei suoi conoscenti. I colpi di scena si susseguono fino all’epilogo finale che porterà Agatha a domandarsi se, per caso, nel suo futuro non ci sia una brillante carriera da investigatrice privata.

Ve lo consiglio, la Beaton e la sua burbera protagonista dei Cotwolds, vi sapranno tenere incollati alle pagine del libro con le loro avventure e i loro misteri da risolvere!

Valutazione:

Manu

Iniziativa “Leggi per me”

 

leggiperme

Qualche giorno fa mi sono imbattuta, per caso, in un post su Facebook che parlava di un’iniziativa molto interessante pensata dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. Questo progetto, chiamato Leggi per me è dedicato a tutti gli amanti della lettura che, purtroppo, non possono permettersi di leggere quanto e come vorrebbero: sto parlando delle persone con deficit visivi.

pexels-photo-1286115.jpeg

Photo by Suzy Hazelwood on Pexels.com

Amando moltissimo leggere, ho pensato a quanto sarebbe brutto se, da un giorno all’altro, non potessi più farlo. La lettura è una compagna di vita sempre presente, tanto discreta quanto insostituibile. Ho deciso, quindi, di partecipare anch’io a questa iniziativa, che scadrà il 15 giugno.

Le regole, che trovate spiegato in modo esauriente cliccando su questo sito Iniziativa “Leggi per me” , sono poche e molto semplici. In pratica, bisogna creare un file audio, va benissimo una semplice traccia audio registrata dal vostro smartphone, della durata di 10 minuti, dove all’inizio si dicono titolo, autore ed editore del libro che avete deciso di leggere. Una volta finito mandate tutto alla mail che trovate nel link che ho postato in questo articolo.

Un piccolo gesto che fa bene al cuore!

Manu

Pazze di me – Federica Bosco

51GMmaH-bRLTitolo: Pazze di me

Autore: Federica Bosco

Editore: Mondadori

Genere: Romanzo rosa

Prezzo: 7,50 € (cartaceo) 4,99 € (formato digitale)

Amo i libri di Federica Bosco: li trovo ironici, divertenti, romantici e anche profondi e questo non è assolutamente da meno.

Oggi voglio parlarvi di Pazze di me sia perché è stato il libro che ha sancito la mia “iniziazione” ai suoi romanzi sia perché è (credo) il suo unico libro che ha, come protagonista, un uomo.

Andrea, abbandonato dal padre a cinque anni e cresciuto in una famiglia dove il matriarcato l’ha sempre fatta da padrone, è ormai abituato alla presenza ingombrante delle donne – sette per voler essere precisi – della sua vita. Donne colte, affascinanti, intelligenti, originali… ma molto invadenti e tutt’altro che di semplice gestione! Proprio a causa dell’indomabilità della sua famiglia, ogni sua relazione è destinata a finire e la cosa si ripete, ciclicamente, ogni volta che Andrea porta a casa la fidanzata del momento. Tutto cambia quando il giovane incontra, in un modo piuttosto originale, la ragazza dei suoi sogni ed è deciso a tirare fuori gli artigli per difendere l’integrità di una relazione a  cui crede con tutto se stesso. È così che, tra mille equivoci ed episodi esilaranti, il ragazzo cercherà di spiccare il volo dal nido per potersene costruire uno con la donna che ama.

Un libro fresco, spumeggiante, ironico, mai scontato. Lo consiglio a chi vuole trascorrere ore piacevoli a ridere e riflettere.

Valutazione: ★★★

Ve lo consiglio!

Manu